biorecensioni

Nature is the way🍃


Lascia un commento

Fondotinta “Creamy Confort” di Neve Cosmetics

Data la recente uscita del nuovo fondotinta “Star System” di Neve Cosmetics, vi pubblico la recensione del fondotinta “Creamy Confort” dell’omonima marca.
Si tratta di un fondotinta liquido disponibile in 9 tonalità.
Io sono curiosissima di provare anche il nuovo arrivato nel brand Neve.. voi avete già avuto modo di provarlo?
Bando alle ciance, vi lascio alla recensione del prodotto. Buona lettura!!!

28693903_10216152805762679_211832531_o.jpg

•NOME DEL PRODOTTO: fondotinta creamy confort di Neve Cosmetics.

•DETTAGLI PRODOTTO: tubetto da 30 ml. È vegano, vegetariano; non contiene siliconi, parabeni e petrolati; è cruelty-free. Prodotto in Italia. PAO: 12 mesi.

•PROMOSSO: si VOTO: 7

•PREGI: buona copertura; buona resistenza.

•DIFETTI: può evidenziare pellicine; a contatto con acqua (minime quantità) tende a fare difetto.

•SUGGERIMENTI PER L’APPLICAZIONE: Come scritto sul tubetto, agitare prima dell’uso e poi applicare con le dita.

•PREZZO: 14,90€

•VALUTAZIONE CONCLUSIVA PERSONALE: ammetto che inizialmente non applicandolo correttamente non riuscivo ad apprezzare il prodotto. Successivamente, leggendo anche qualche recensione, mi sono decisa ad applicarlo con le dita (prima utilizzavo la spugnetta ed il risultato era pessimo perché si evidenziavano le pellicine è il viso era a “chiazze”). Applicandolo con le dita, riscaldandone previamente una piccola quantità sul palmo della mano, l’applicazione è più facile e il risultato uniforme, quasi come fosse una BB cream ma dalla maggiore coprenza. Ritoccare con la cipria. Vi do un piccolo consiglio: prelevate e stendere piccole quantità di prodotto per volta perché tende ad asciugarsi in fretta e rischiate di rimanere con la chiazza di prodotto messo lì per essere spalmato, dopo averne spalmato altro in altra zona del viso, che ormai è praticamente fissato (in questo noto una somiglianza con il fondotinta sublime di Purobio cosmetics).
Potrebbe evidenziare pellicine e rughette perché lo trovo un po’ secco.
Se a contatto con acqua, saliva (nella zona del contorno labbra) o lacrimazione tende quasi a sciogliersi e a spostarsi come prodotto per poi asciugarsi nuovamente (in caso di lacrimazione mi è capitato che, asciugandosi, formasse piccole crosticine).
La coprenza è molto buona.
Il mio colore è light neutral, ha appunto un sottotono neutro ed è molto molto chiaro tant’è che per il mio incarnato devo ritoccarlo con il fondo minerale, sempre neve, ma di una tonalità più scura. Eccovi qualche swatches:

Ragazzi spero che l’articolo sia stato utile e di vostro gradimento.
Per ogni domanda, appunto o consiglio potete commentare questo post ed io sarò lieta di rispondervi e leggervi.

-biorecensioni


Lascia un commento

Recensione Velvet fondotinta di Alkemilla ecobio cosmetic

Ciao ragazzi!
Quanto è difficile trovare il fondotinta perfetto? Io, come tutte voi, lo so bene. Infatti, sono ancora alla sua ricerca.
Il prodotto di cui vi parlo oggi è il tentativo, non troppo riuscito, di trovare il MIO fondotinta.
Come avrete modo di leggere nella recensione, sicuramente non è fatto per me. Ma non voglio anticiparvi nulla quindi… buona lettura!!!

27707712_10215870816633127_690731394_o

•NOME DEL PRODOTTO: velvet fondotinta compatto n. 2 di Alkemilla ecobio cosmetic.

•CERTIFICATO: QC certificazione cosmesi, AIAB, Lav, qualità vegana, nickel tested.

•DETTAGLI PRODOTTO: 10 g di prodotto in una confezione nera, elegante e dotata di pratico specchietto. PAO 12 mesi. Made in Italy. Disponibile in 4 tonalità. All’apparenza può sembrare un fondotinta compatto ma appena entra in contatto con spugna, pennello o dita si riscalda ed è come se si sciogliesse e diventasse un fondotinta a metà strada tra il cremoso ed il liquido.

•PROMOSSO: si VOTO: 6

•PREGI: buona coprenza

•DIFETTI: evidenzia eventuali pellicine (soprattutto per chi ha la pelle secca), tende a lucidare dopo qualche ora quindi deve essere ripassato con la cipria.

•SUGGERIMENTI PER L’APPLICAZIONE: ho provato con le dita, con il pennello e con la spugnetta. Quest’ultima soluzione sempre la migliore.

•PREZZO: sui 14€

•VALUTAZIONE CONCLUSIVA PERSONALE: quando ho acquistato questo prodotto era la prima volta che avevo a che fare con un prodotto effetto “velvet”, quindi ero un po’ impacciata e, non nego, di aver riscontrato qualche difficoltà nel capire quale fosse il metodo di applicazione più corretto. Dopo vari tentativi ho optato per la spugnetta e in particolare per una sorta di tamponatura; successivamente applico un fondo minerale di una tonalità più scura (per il semplice motivo che la tonalità da me acquistata è troppo chiara per il mio incarnato) ma sarebbe più idoneo fissare tutto con la cipria (ho provato anche questa soluzione). In entrambe le ipotesi, avendo io una pelle mista, ho avvertito la necessità di ritoccare il trucco dopo 4/5 ore. Come anticipato, la tonalità da me scelta è la n.2: si è manifestata come troppo chiara per il mio incarnato. Volendo descrivere la tonalità oserei dire quasi bianca, quindi adatta per le carnagioni chiare. Infine, ho notato che se si hanno screpolature e pellicine inevitabilmente il prodotto tende a sottolinearle. Sarebbe stato sicuramente comodo e piacevole trovare all’interno una spugnetta.

Voi avete avuto modo di provare il prodotto?

-biorecensioni


Lascia un commento

Recensione correttore tre colori di Sante

Ciao ragazzi!
In questo articolo voglio parlarvi di un prodotto salvavita per tutte noi: il correttore!
Occhiaie causate dall’intenso studio per periodo di esami, dal lavoro extra o semplicemente genetiche? Rossori, brufoletti da camuffare?
Nel prodotto di cui vi parlo oggi potrete risolvere questi “problemi” con un solo prodotto. Si tratta di un barattolino che contiene tre correttori di tre correttori diversi: rosa, verde e beige. Compatto e pratico, soprattutto se lo si vuole portare in borsetta.
L’ho testato a lungo, fino quasi a terminarlo.
Ecco cosa ne penso!

27653188_10215870816793131_158121511_o.jpg

•NOME DEL PRODOTTO: correcting concealer cream // powder di Sante.

•CERTIFICATO: natrue, lav, vegan.

•DETTAGLI PRODOTTO: 6 grammi di prodotto. Made in UE. Scadenza indicata. Si tratta di un correttore in crema composto da 3 mini cialdine, ognuna di un colore diverse: rosa chiaro, beige e verde.

•PROMOSSO: si VOTO: 7

•PREGI: comodo, versatile, coprente.

•DIFETTI: può evidenziare pellicine e rughette (soprattutto contorno occhi), quando il prodotto sta per terminare diventa difficile prelevarlo.

•SUGGERIMENTI PER L’APPLICAZIONE: prelevare con un pennellino o con le dita. Applicare come un qualsiasi altro correttore.

•PREZZO: sui 5/6€

•VALUTAZIONE CONCLUSIVA PERSONALE: nel complesso un prodotto discreto considerando il rapporto qualità-prezzo. È un correttore in crema, morbido, facile da prelevare (salvo quando non si arriva alla fine) e da applicare. Ha una buona coprenza ed una buona durata. Tuttavia, potrebbe sottolineare rughette (contorno occhi). Essendo cremoso potrebbe collidere con le pelli grasse perché tenderebbe a lucidarle mentre sarebbe adatto alle pelli normali e leggermente secche dato che ho riscontrato anche un certo effetto nutriente. Come anticipato, date le dimensioni degli scompartimenti, molto piccole, quando bisogna prelevare il prodotto ormai arrivato sul fondo, è meglio aiutarsi con un pennellino o spugnetta. Se lo si utilizza senza fondotinta è meglio tamponarlo con un po’ di cipria.

Spero la recensione sia stata utile!

-biorecensioni


Lascia un commento

Swatches trucco minerale Neve cosmetics

13589122_10210371872962972_487582696_o.jpg

Ho approfittato dei mineral days di Neve cosmetics per acquistare alcune mini taglie con l’intento di valutarle in vista di futuri acquisti.

Tutti i prodotti minerali sono scontati e le spese di spedizioni sono pari a 0,99 euro per ordini superiori ai 19 euro, altrimenti il costo totale di spedizione sarà di 2,99 euro in quanto comprende 2 euro di spese di confezionamento. In più viene data in omaggio una bustina per il make-up un po’ diversa dal solito ma sicuramente super colorata!!!

Questi gli swatches della mia “collezione di minerali”. Vi piacciono?  Voi state approfittando di questa offerta?

🍉SWATCHES E CONSIDERAZIONI🍉

1️⃣cipria Hollywood> appena la si tocca la prima cosa che si nota è quanto sia liscia e morbida. È consigliata per riempire i piccoli pori del volto per un incarnato uniforme.

2️⃣ correttore Yellow> coprenza medio-alta e da utilizzare su occhiaie violacee.

3️⃣correttore green> consigliato per coprire i rossori. Coprenza media.

4️⃣ fondo minerale medium neutral> consigliato per chi ha una carnagione nè chiara nè scura ma comunque più tendente allo “scuro”

5️⃣blush Flame Tree> colore intenso, deciso e abbastanza scuro. Per delle gote rosate tendenti al rosso.

6️⃣blush Smile> più scuro rispetto al flame tree e dal finish perlato. Più adatto per l’estate.

-biorecensioni :-*


Lascia un commento

Tendenze make-up primavera/estate 2017

Ciao ragazzi!

Le parole “athletic glowing” vi dicono nulla?

Se la vostra risposta è no siete ancora in tempo per scoprire di cosa si tratta e sfoggiare un make-up alla moda per la primavera/estate 2017.

“Athletic glowing” è sinonimo di semplicità, naturalezza; è un “ciaone” a tutto ciò che possa trasmettere senso di artificiosità. Si riscoprono illuminanti, blush tenui, fondotinta leggeri e impalpabili, tinte chiare sulle labbra e trucco occhi quasi invisibile. 

Queste le parole del Global Senior Artist di Mac Cosmetics, Michele Magnani:

«Usciranno le ciprie applicate su tutto il viso e i prodotti per le sopracciglia che le rendono artificiali ed entrerà a grande richiesta il gloss, visto proprio come punto luce da regalare alle labbra. Mi piace definirlo un trucco “glowing atletico” che si rifletterà anche sulle gote con effetti wet».

Quindi, parole d’ordine: naturalezza, semplicità, luminosità

Come può tutto ciò concigliarsi con quelli che sono i nostri amati prodotti biologici e naturali?

Diverse sono le proposte già lanciate dalle varie aziende per la primavera estate di quest’anno. Andiamo insieme alla ricerca di quei prodotti che più rispecchiano la tendenza di cui abbiamo parlato, magari scavando anche nel nostro beauty-case tra i prodotti che già abbiamo.

Tralasciando i correttori che saranno all’incirca i soliti che usiamo e che non oseremo abbandonare dopo aver trovato il tanto agognato equilibrio, concentriamoci sui fondotinta. Sul punto c’è da dire che ai fondotinta sarebbero da preferire le bb cream che, per antonomasia, sono più leggere e il loro effetto è sicuramente più naturale. 

Tra le varie proposte interessanti sono:


Con un velo di bb cream il volto sarà immediatamente più raggiante e sano. Ovviamente, se non avete bisogno di quel po’ di coprenza che una bb cream può offrire perché avete già una pelle perfetta ben venga.

Le gote richiedono un leggero tocco rosato ed è stato consigliato l’utilizzo di blush in crema.

Tra i blush più accattivanti troviamo:


Mi raccomando, naturalezza ed esagerazione viaggiano su due binari paralleli quindi non abbondate di colore!

Sugli occhi ombretti tenui e nude oppure se si vuole giocare con i colori ho notato che molto è stato utilizzato l’azzurro. Interessanti potrebbero, quindi, essere:



A proposito della labbra, invece, ho notato tendenze contrastanti: c’è chi le ha presentate rosate, chi non ha esitato ad utilizzare i toni del rosso mat e chi, poi, ha optato per dei gloss. Mi verrebbe da esclamere “libertà!”.. Si, ma con moderazione soprattutto se decidete di truccare gli occhi😉 ricordatevi sempre le parole d’ordine della prossima bella stagione.

Delle soluzioni potrebbero essere:


Infine, per donare un tocco di luminosità in più, che subito dà la sensazione di un viso sano e sveglio, mi affiderei ad un illuminante. Tra le proposte attuali ci sono:


Ci tengo a precisare che le foto sono state estratte dai siti delle relative marche, dal sito http://www.ecco-verde.it e da http://www.bioecp-shop.it e che sono state scelte in base ai miei gusti personali. Ho scelto quei prodotti che, per me, si avvicinano di più al concetto esposto.

Spero che l’articolo sia stato utile e di vostro gradimento!🤓
Baci -biorecensioni 💋


Lascia un commento

Essentials in my beauty-case, make-up version

Ciao ragazzi!
Come vi avevo già anticipato in questi giorni, ho in programma tre articoli da pubblicare, ho intenzione di snocciolarli in pillole e, per questo, ho chiesto a voi quale fosse quello che attirava maggiormente la vostra attenzione per pubblicarlo per primo.
La risposta è evidente! In questo articolo vi parlerò di quelli, che secondo me, sono gli essentials e cioè i prodotti essenziali, fondamentali che dovremmo avere nel nostro beauty-case per ottenere un trucco, non pretendo perfetto (perchè quello dipende anche molto dalle capacità soggettive di ognuno come MUA (le mie ad esempio sono pessime)) ma comunque un buon risultato.

Prima di applicare qualunque prodotto che ci cancelli imperfezioni o che copra le fastidiossisime occhiaie, bisogna idratare la pelle con una buona crema: alcune nascono come propriamente atte a questo scopo altre, invece, sono creme che nascono come prevalentemente idratanti ma che ben si prestano a precedere il make-up. Tuttavia, non è questa la sede di parlare della crema più adatta.

Andiamo per gradi..
Prima di tutto io ricorro ad un primer, attualmente utilizzo il PRIMER loose powder puroBIO cosmetics che è in polvere. Ne esistono anche di liquidi, prendiamo ad esempio quelli sempre puroBIO che si distinguono tra quelli per pelli grasse e quelli per pelle secche o quelli di neve cosmetics: anche loro si distinguono in mattifying e brightening.

Non possono, poi, mancare i vari correttori per rossori, occhiaie, macchie e chi più ne ha e più ne metta..
Come prodotto per coprire, o quanto meno camuffare, le mie occhiaie utilizzo, attualmente, il Correttore correttivo n 33 PuroBIO cosmetics, precedentemente avevo acquistato il Correttore matita perfect beige di neobio natural cosmetics ma non l’ho trovata adatta come correttore per le occhiaie e, adesso, la utilizzo per contornare le labbra dopo aver applicato il rossetto o le matite labbra o dopo aver applicato l’eyeliner; insomma, come rimedio contro errori ( o orrori..mm) o per ritocchi di perfezione. Ho trovato, inoltre, molto interessante i correttori minerali di neve cosmetics: in particolare ho riscontrato la validità del green, che applico sui rossori o comunque imperfezioni che danno sul rosso. Dopo la sua applicazione, diventano quasi del tutto invisibili una volta steso anche il fondotinta.

Indispensabile è anche un buon fondotinta! Per la mia pelle grassa, trovo che il SUBLIME fondotinta di puroBIO sia un buon alleato: copre moltissimo, ha un effetto super mat; molti lamentano una difficoltà nella sua stesura.. E’ parzialmente vero, mi spiego meglio: si tratta di un fondotinta che bisogna saper gestire. Bisogna applicarlo in piccole quantità e, soprattutto, di volta in volta nella zona che si deve coprire. Ottimi alleati nella sua stesura sono il suo pennello o la sua spugnetta. Mi sono trovata discretamente anche con la BB cream Perfecteur de teint di SO’ BiO etic e la  NF cream Alkemilla. Mi piacerebbe sperimentare, invece, il Silky Matt Foundation di Defa cosmetics.
Nei periodi più caldi, invece, preferisco lasciare la pelle libera di respirare ma, finchè non arriva l’abbronzatura a salvarmi, applico una bb cream come quella di BB cream puroBIO cosmetics ; mi è piaciuto molto, anche, il campioncino della BB cream 3D face Veg-up.

Per una pelle grassa come la mia è, inoltre, indispensabile una buona cipria. Mi sono letteralmente innamorata della Cipria Silky Matte Powder Defa cosmetics.

Per dare un po’ di colore mi affido al blush: ne ho riscontrati diversi molto pigmentati quali il  Blush bio corail lumiere SO’BIO ethic Blush “Flame Tree” di Neve cosmetics.

Passando agli ombretti, di norma non amo osare con i colori quindi ho trovato un prodotto ottimo per le mie esigenze la mini palette di quattro ombretti della puroBIO cosmetics, era la limited edition che conteneva i toni del marrone, del nero, del dorato e del tortora.. Molto basic! -.-‘

Non possono, poi, mancare le matite nere o colorate che siano per definire la palpebra superiore o inferiore. Personalmente mi trovo molto bene con la matita nera per occhi benecos: economica e perfettamente scrivente.

Per l’eyeliner mi affido, invece, ad Avril con il suo L’eyeliner di Avril, lo consiglio vivamente e, rispetto a molti altri, è scrivente e il prezzo davvero competitivo.

La scelta del mascara mi vede sempre davanti ad un bivio:Mascara OCCHIONI di Neve cosmetics  o â€œLe mascara” il mascara di Avril? Difficile scegliere ogni volta..

Per aggiustare le sopracciglia sono disponibili apposite matite, purtroppo quella di benecos non faceva al caso mio per il colore.

Difficile è, invece, la possibilità che mi affidi a dei rossetti (salvo situazioni importanti) preferisco in ogni caso le matite labbra: qui, la scelta è vasta.. Ci sono i pastelli labbra di Neve, o le matite di puroBIO così come anche i loro matitoni rossetto (su instagram trovate recensito il mio preferito). mi piace, passare sui rossetti e sulle matite il loose powder di puroBIO per fissarne il colore ed aumentarne la durata. Indispensabili anche i burrocacao: ho adorato Lipbalm puroBIO cosmetics revitalizingEVERYDAY lipbalm puroBIO cosmeticsAddolcilabbra di Alkemilla.

Questi i miei ESSENTIALS, ovviamente ad essi potranno aggiungersi illuminanti, fissatori etc ma se si trtta di essencials io penso a questi prodotti.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto e sia stato utile.
– biorecensioni :*


Lascia un commento

Pennelli ecoTOOLS

Ciao ragazzi!
In questo articolo voglio parlarvi del set di cinque pennelli di “ecoTOOLS”.

15878464_10212155645156162_910665164_o

In via preliminare, voglio precisare che il mio è soltanto uno dei tanti set messi a disposizione dal marchio e che i pennelli sono venduti anche singolarmente e nei formati più grandi.

Tornando al mio set.. Questo si compone di un pennello:
-per fondotinta liquido
– per cipria
– per blush
– per ombretto
– per ottenere linee di eyeliner
Viene venduto in una scatola rigida molto carina che una volta aperta rivela i pennelli; ciascuno di essi è posizionato in un’apposita scalanatura della scatola che prende la sua forma. Nella parte sinistra ed interna della scatola ci sono dei suggerimenti di make-up, sia giorno che notte; sul retro della scatola, invece, sono descritti i singoli pennelli nelle loro funzionalità.

I pennelli, come anticipato, sono cinque, ognuno dei quali è destinato ad una funzionalità diversa.
Sono di dimensioni ridotte rispetto ai tradizionali pennelli e ciò li rende validi compagni di viaggio o, semplicemente, di borsetta per ritocchi lampo. Ciò non esclude che possano essere utilizzati quotidianamente per il trucco (come faccio anche io). Infatti, grazie alle loro dimensioni ridotte permettono di ottenere un trucco preciso (soprattutto con il pennello da fondotinta).
Si presentano con un manico in legno alla cui estremità troviamo frontalmente il nome del marchio e sul retro il nome del pennello (ossia se è destinato all’applicazione del fondotinta, del blush, della cipria, e così via..). Trovo questa impostazione molto utile soprattutto per chi è alle prime armi e ancora non riesce a distinguere i pennelli in base alla forma delle loro setole.
Le setole dei pennelli sono di ottima qualità; hanno densità e durezza differenti, a seconda della tipologia di pennello (anche molto significative). Ad oggi, da quando ho iniziato ad utilizzarli, non hanno perso nemmeno una setola, nemmeno a seguito di un lavaggio.
Tra le setole ed il manico troviamo la classica attaccatura in metallo che, nel caso di questi deliziosi pennelli, è decorata con disegni floreali colorati su sfondo azzurro.

Ciò che mi ha attratta di questi pennelli, oltre al loro formato e al loro aspetto allegro, è stato il loro prezzo. Infatti, con poco più di venti euro sono riuscita ad aggiudicarmi 5 pennelli che mi permettono di realizzare la base di ogni trucco.

Adesso vi mostro i singoli pennelli cercando di illustrarvi le setole e la loro efficienza.

PENNELLO PER CIPRIA (POWDER BRUSH)

15909376_10212155645116161_760830758_o
Le sue setole sono dense ma morbide. Non graffiano il viso ma sembrano accarezzarlo. Grazie alla densità delle setole (dove per densità mi riferisco alla quantità delle stesse) riesce a catturare la polvere della cipria ed a rilasciarla sul volto con molta facilità e senza sprechi di prodotto.

PENNELLO PER BLUSH ANGOLATO (ANGLED BLUSH BRUSH)

15877927_10212155644876155_1923414660_o
Anche questo pennello ha delle setole molto dense e morbide. Tuttavia, volendo effettuare un paragone con il precedente, sono leggermente più dure. Setole fitte, compatte e dalla forma angolata permettono un’applicazione decisa e precisa del blush sul viso.

PENNELLO PER FONDOTINTA LIQUIDO (FOUNDATION BRUSH)

15902750_10212155643836129_1059039035_o.jpg
È il tradizionale pennello a lingua di gatto. Anche qui, le setole sono fitte ma molto più dure rispetto ai pennelli precedentemente descritti. Grazie alle sue dimensioni ridotte permette un’applicazione uniforme, facile e continua del prodotto senza dover ricorre ad acrobazie con il pennello. Assorbe molto il prodotto liquido, quindi, bisognerà utilizzarne un po’ di più.
Con alcuni prodotti, quelli eccessivamente liquidi, tende a lasciare dei segni di pennellata come se si vedessero le striature causate dalle setole. Tale inconveniente può essere risolto picchiettando su con una spugnetta.

(perdonate il pennello usato -.-‘’)

PENNELLO PER OMBRETTO (SHADOW BRUSH)

15857214_10212155642876105_361650325_o
Cicciottoso mi verrebbe da dire. Le sue setole sono fitte e dure (non danno fastidio nell’applicazione del prodotto). Assorbono bene il prodotto e lo rilasciano in tutti i suoi pigmenti e bellezza.
Utilizzandolo con gli ombretti PuroBIO ho riscontrato una maggiore efficienza con i prodotti più polverosi mentre una maggiore difficoltà del catturare quelli un po’ più densi come il color oro glitterato, per farvi un esempio concreto.

PENNELLO PER APPLICARE L’EYELINER (FLAT EYELINER BRUSH)

15857820_10212155641756077_168282269_o
Tra i pennelli, è sicuramente quello con le setole più dure. Grazie a questa sua caratteristica si riesce ad ottenere una linea precisa di eyeliner.
Ho provato ad disegnare la linea di eyeliner, sia sulla palpebra superiore che su quella inferiore, con l’ombretto nero di PuroBIO cosmetics e l’effetto è stato super soddisfacente: nero, preciso, resistente, per niente polveroso.

Sinteticamente posso dire che sono rimasta soddisfatta del mio acquisto.
Volendo dare un voto complessivo a questi pennelli darei un 8,5.

Vi ricordo che questo è solo uno dei tanti set, che sono disponibili anche i singoli pennelli e che, ultimamente, è entrato in gioco il “doppio pennello” ossia sullo stesso manico, alle due estremità, sono posizionate le setole per due pennelli diversi.

Spero che il post sia stato utile per tutti voi e per chi era in bilico nella scelta dei pennelli.
Se volete in un prossimo post potrei raccontarvi, anche attraverso foto, come pulisco i miei pennelli.

Un bacione a tutti
-biorecensioni