biorecensioni

Nature is the way🍃

Capelli “in erba”!

Lascia un commento

Ragazzi, oggi, dopo essermi arrivato un nuovo pacco ricco di cosmetici dalla gentilissima Vale di http://www.naturalmentebuoniebelli.com (vi ricordo il codice sconto “Biorecensioni_10” per ricevere il 10% sul vostro primo acquisto) ho deciso di applicare sui miei capelli un mix di erbe per rinforzarli e purificarli.
In particolare ho acquistato:
– 1 busta da 100 ml “ARTE D’ERBE” NOCCIOLA
– i Semplici fieno greco
ed ho ricevuto in omaggio un gel pastellante, tutti e tre di PHITOFILOS.

Eccoli qui:
13091858_10209778713414354_1763863088_o

Partiamo dal mix di erbe che costituiscono “nocciola”: indigofera, lawsonia (solo in piccole quantità), alcanna, campeggio. Utile per ottenere nuances castano chiare e fredde su tonalità biondo cenere e castano chiaro.

Fieno greco, METHI: pianta erbacea del Medio Oriente e Nord Africa.Possiede numerose proprietà benefiche ed è utilizzato in cosmesi tanto per combattere la cute seborroica quanto per rinforzare i capelli e contrastarne la caduta.

Gel pastellante:gelatina per rendere maggiormente pastoso il composto di erbe, lucidante e ristrutturante per i capelli.

-Come ho ottenuto il composto
Bollire in una pentola dell’acqua.
In una ciotola, che non sia di metallo, mixare mezza busta di “nocciola” e 3 cucchiai di METHI.
Aggiungere l’acqua bollente in quantità adeguate. L’obiettivo è raggiungere un impasto che non sia liquido ma neanche duro, pastoso; deve essere soffice, morbido e sufficientemente denso. Aggiungere il gel pastellante per legare il composto.
ACCORGIMENTI-> l’impasto deve sempre rimanere caldo, quindi, un consiglio che posso dare è quello di lasciare la ciotola a bagno maria nella stessa pentola con cui si era riscaldata precedentemente l’acqua lasciandone, ovviamente, un po’.
Applicare con un pennello per tinte oppure con le mani, raggiungendo tutta la cute e tutte le lunghezze fino alle punte con il prodotto ottenuto.
Una volta applicato avvolgere i capelli con una pellicola trasparente oppure indossare una cuffia da doccia, coprire in ogni caso con un asciugamano per riscaldare la cute e facilitare l’azione del composto.
Altro consiglio che vi do è di indossare i guanti ed utilizzare un asciugamano vecchio avvolgendolo intorno al collo per impedire ai visti di sporcarsi.
Lasciare in posa fino a 80 minuti. Successivamente risciacquare, fino a che l’acqua non risulti incolore, con un shampoo delicato ed applicare un po’ di balsamo sulle punte.
Asciugare i capelli.

Questo è il risultato ottenuto:
13105850_10209778712054320_1608681363_o
Tralasciando le punte che si mostrano eccessivamente chiare in quanto risultato di un trattamento chimico, vi invito a cogliere le sfumature vicine alla cute e sulle lunghezze. Anche se le stesse punte hanno goduto del trattamento perché da un biondo, ottenuto da un originario nocciola che però è stato soggetto ad acqua di mare e sole, sono tornate sui toni del nocciola.
In ogni caso i miei capelli hanno beneficiato di questo trattamento: la cute risulta rinfrescata, pulita, sana e i capelli sono più forti.

NB: l’odore di erba sulla cute sarà forte ma è destinato a scemare con due/tre lavaggi.

Ripeterò con costanza il trattamento.

Vi piace il risultato?
Nel prossimo articolo, vi anticipo, parlerò degli hennè, delle tinte vegetali, delle varie erbe e delle loro proprietà.
Anticipo, inoltre, una nuova collaborazione divertente e partecipativa con un marchio d’oltralpe.
Se vi interessa tutto ciò–> stay tuned! 😉

Biorecensioni :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...