biorecensioni

Nature is the way🍃

Protezione dal sole: un’abitudine!

2 commenti

Ciao ragazzi!
Con l’arrivo delle belle giornate ho pensato di trattare un tema a me molto caro ossia quello della protezione dai raggi solari.
La maggior parte di noi non vede l’ora che arrivi l’estate per rilassarsi sotto i raggi del sole al mare, in montagna o in riva alla piscina di un resort! Questo va bene ma deve essere fatto RESPONSABILMENTE!!!
Sarete d’accordo con me che la conoscenza e la prevenzione sono importantissimi per questo ho deciso di informarmi e di trasmettervi ciò che ho appreso. Ovviamente non sono un’esperta quindi questo è il frutto di documentazioni personali effettuate tramite internet e di conoscenze comuni.

Prima di analizzare in modo più o meno scientifico il tema voglio mettervi in guardia rispetto a quelle che possono essere le conseguenze derivanti da un’esposizione al sole senza le adeguate protezioni. Si tratta di effetti che vanno dai meno incisivi come scottature ed eritemi a quelli permanenti come rughe e invecchiamento della pelle sino, infine, a quelli più gravi come melanomi e altre forme di tumore dell’epidermide. Concorderete, quindi, che il tema è da non sottovalutare!

Ma da cosa dobbiamo proteggergi?
Le conseguenze negative di un’esposizione solare senza protezione di cui abbiamo parlato derivano dall’assorbimento di radiazioni solari che chiamiamo raggi UV ossia raggi ultravioletti. Di questi, quelli dannosi per l’uomo sono i raggi UVA, UVB ed UVC.
– I raggi UVA hanno una lunghezza d’onda che va da 315 a 400 nm. La nostra pelle ne viene a contatto quotidianamente in quanto sono presenti anche nelle giornate nuvolose e non solo in quelle di sole. Sono i raggi che una volta assorbiti determinano l’abbronzatura e lo sviluppo di melanina.
– I raggi UVB, invece, hanno una lunghezza d’onda che va da 280 a 315 nm. Sono più dannosi dei raggi UVA, tuttavia, hanno anche una funzione positiva in quanto attivano la produzione di vitamina D che protegge le osse da osteoporosi e rachitismo ( a tal fine è sufficiente una minima esposizione). Sono raggi pericolosi sopratutto per gli occhi per questo si consiglia sempre l’utilizzo di occhiali da sole.
– I raggi UVC, infine, hanno una lunghezza d’onda che va da 100 a 280 nm e sono le radiazioni più pericolose tra le tre. Fortunatamente non raggiungono il suolo perchè intrappolate dall’atmosfera.

Abbiamo, quindi, capito che fondamentale è la protezione della pelle e degli occhi che può essere attuata con l’utilizzo di occhiali da sole, con l’utilizzo di creme solari protettive, indumenti e un’esposizione in ore non troppo “calde”.
Proprio sulle creme solari rinveniamo la dicitura SPF. Ma cosa significa questa “sconosciuta”?
SPF è l’acronimo di “Solar protection factor” in italiano “fattore di protezione solare” ed è indicativo della capacità di bloccare, schermare i raggi solari che raggiungono la nostra pelle, ciò vale soprattutto per i raggi UVB!
Si distinguono quattro classi di protezione: bassa, media, alta, molto alta a cui si riconducono i rispettivi SPF.
Protezione:
Bassa–> SPF 6-10
Media–> SPF 15-20-25
Alta–> SPF 30-50
Molto alta–> SPF 50+
Nella sostanza l’SPF sarebbe un fattore da moltiplicare alla quantità di tempo di espozione e tale moltiplicazione da come risultato il tempo “sicuro” di esposizione al sole dal quale, quindi, non deriva alcuna scottatura o eritema. In realtà non si tratta di un calcolo certo perchè su di esso possono incidere tanti fattori come ad esempio l’orario di esposizione ai raggi solari.

Spero che questo articolo vi sia stato utile a capire un pò di cose ma soprattutto a prendere coscienza di quanto sia importante la protezione come prevenzione! Evitate l’esposizione nelle ore calde del giorno o copritevi con indumenti, cappelli ed occhiali da sole, utilizzate creme solari. Anche il fondotinta o la bb cream sceglieteli possibilmente con protezione quantomeno minima,  fortunatamente ad oggi quasi tutti ne sono forniti. Insomma, un’abbronzatura bella e responsabile!
Pubblicherò successivamente una recensione su una crema solare Alkemilla da me testata!

Saluti -Biorecensioni

2 thoughts on “Protezione dal sole: un’abitudine!

  1. Bravissima!! Bellissimo e utile articolo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...